Adelaide non vede pioggia da cinque anni

Advertisements

Dal 2014 non piove più. Le conseguenze sono devastanti per gli abitanti di Adelaide, una città rurale del Sudafrica. La pioggia avrebbe dovuto irrigare la terra settimane fa, ma gli allevatori di bestiame e i contadini sono ancora in attesa. 

La diga della città è rimasta asciutta per un anno intero e le tubature sono in pessime condizioni. Anche le autobotti inviate a rifornire il centro abitato di acqua si sono rotte. Ora i raccolti della città stanno morendo, il bestiame sta scomparendo e tutto è insopportabilmente asciutto.

Advertisements
11092746 – dead tree in the desert

La siccità fa sì che i 15.000 abitanti di Adelaide siano a corto d’acqua nelle loro case. Alcune famiglie sono rimaste senza acqua corrente per sette mesi e sono ricorse al riciclaggio delle acque di scarico per soddisfare le loro esigenze. Ogni goccia d’acqua viene conservata per bere e mangiare, con una quantità appena sufficiente per lavarsi. I contadini hanno dovuto cominciare ad abbattere le mandrie e i greggi, perché è diventato troppo difficile e costoso tenerli. Altri contadini sono stati costretti a scegliere tra l’abbandono del bestiame e la rovina economica. Anche le scuole sono state costrette a chiudere perché non c’è acqua per cucinare i pasti scolastici o per gestire i servizi igienici. Gli studenti stanno aiutando i loro genitori a trasportare l’acqua a casa da bacini situati in zone lontane.

La crisi che Adelaide sta affrontando è stata gestita male dal governo, secondo le vittime della siccità. Le autorità, infatti, hanno agito troppo tardi e si dice che siano intervenute solo quando la diga stava lavorando ad appena il 4% della sua capacità. I funzionari del governo hanno persino ammesso che la cattiva gestione dell’acqua e la corruzione all’interno del governo sono alla radice del problema. Inoltre, la carenza è una conseguenza diretta dell’attuale emergenza climatica mondiale. In questa particolare regione del Sudafrica, le temperature sono il doppio di quelle del resto del mondo. Se le cose non cambieranno presto, è probabile che queste cifre saliranno ancora di più.

Advertisements