Un museo interattivo dedicato al linguaggio sta aprendo a Washington DC

Advertisements

A partire dal 31 maggio 2020, Washington ospiterà un nuovo museo, Planet Word, che sarà interamente dedicato al linguaggio e alle parole.

Attraverso 11 gallerie immersive uniche nel loro genere, il museo enfatizzerà il potere delle parole per i visitatori – una stanza che permetterà alle persone di dipingere quadri con le parole e un’altra che metterà alla prova le persone su discorsi famosi e speech.

Ci sarà anche un luogo specifico per la poesia, dove i versi appariranno e svaniranno sui muri. Anche le lingue straniere avranno un’importanza, come The Spoken Word, un globo alto 12 piedi, sarà un luogo speciale per imparare parole e frasi culturalmente specifiche, offrendo 30 lingue (e due tipi di lingua dei segni) tra cui scegliere ed esplorare.

Anche il Salice parlante, una scultura ad albero alta 20 piedi progettata dall’artista messicano-canadese Rafael Lozano-Hemmer, sarà un elemento divertente da vedere nel museo, poiché proietterà pezzi di poesie famose e discorsi in molte lingue diverse ai visitatori che passeranno sotto di esso.

Advertisements
pixabay

« Abbiamo molte sorprese che attendono i visitatori nel cuore di Washington D.C. », dice la fondatrice Ann Friedman a proposito delle mostre interattive e ad attivazione vocale del museo. « Grazie a queste esperienze uniche nel loro genere, i visitatori del Planet Word saranno entusiasti del divertimento, della bellezza e della potenza delle parole che li circondano ».

Avrà anche un auditorium, aule, un ristorante e un negozio di souvenir – e la parte migliore è che qu esto nuovo e fantastico museo sarà completamente gratuito!

Costruito sul modello della vecchia scuola Franklin, che è simbolica in quanto è una delle prime scuole pubbliche ad offrire un’istruzione universale gratuita, la costruzione del museo è costata più di 25 milioni di dollari.

« Sono felice che questo edificio torni a vivere », ha detto la Friedman. « Attirerà la gente, a prescindere dal fatto che sia interessata o meno alle parole e al linguaggio « .

Secondo il sito web del museo, vogliono anche promuovere l’alfabetizzazione, in quanto è un grave problema negli Stati Uniti.

« L’alfabetizzazione è la porta d’accesso essenziale per il successo scolastico, il diploma di scuola superiore, la partecipazione all’economia globale e la cittadinanza », dice Ralph R. Smith, direttore generale della Campagna per la lettura a livello di Grade-Level.

Ma sembra che il museo sia destinato a qualcosa di più che leggere, scrivere e parlare in un ambiente divertente e informale, « non sarà altro che un coraggioso tentativo di catturare e condividere la magia delle parole ». 

Advertisements